Statistiche

Visite: 512343
Utenti registrati: 1692
Utenti on-line: 1
Home Page » Musica » Biografie » DALL ‘ ISLANDA CON FURORE

Musica - Biografie

Articolo del 02 Agosto 2006

DALL ‘ ISLANDA CON FURORE

IL FOLLETTO CHE INTRODUSSE L’ELETTRONICA

Intorno al 1925 , in una piccola città dell’Islanda , nasce una ragazzina che diventerà , pressappoco colei che rivoluzionerà gli schemi musicali di quegli anni introducendo la cultura della musica ELETTRONICA.
Questa ragazzina, Bjork, subisce, fin da tenera età , l’influenza della cultura Hippy , movimento predominante di quegli anni, che le farà apprendere i primi rudimenti musicali e la porteranno a incidere , a soli 11 anni , il suo primo disco . Si tratta di un cd di genere folk al cui interno , oltre ad essere presenti moltissime cover di brani islandesi , c’è anche un brano da lei stessa composto , omaggio ad un pittore della sua terra.
Il 1977 è l’anno in cui Bjork entra a far parte degli SUGARCUBES che, oltre a proiettarla verso il successo mondiale con brani come “BIRTHDAY” e “HERE,TODAY,TOMORROW,NEXT WEEK”; le permettono di incontrare il suo futuro marito nonché componente del gruppo, THOR ELDON ,con il quale avrà un figlio e dal quale divorzierà alcuni anni dopo .Dopo il grande successo con il gruppo ,sente ancora il bisogno di esprimersi e lo fa incidendo il suo primo album da solista “DEBUT” , cd che le per mettere di far accrescere ancor più la sua fama nonostante proponesse una musica “ALTERNATIVA” per quegli anni e considera dagli stessi critici come “DIFFICILE DA COMPRENDERE”.
In “DEBUT” si può notare come il FOLLETTO è riuscita a coniugare al meglio la musica elettronica con quella melodica e ciò è rispecchiato al meglio nel brano “HUMAN BEHAVIOUR”,che da singolo riuscì a posizionarsi nella Top 20 .
Dopo due anni dall’uscita del suo primo album da solita decise di immergersi in nuovi genere musicali fino ad abbracciare la DANCE che la porterà , non solo a Londra , ma anche a produrre “POST”, cd che contiene vari stili contrastanti: scarabocchi techno, beats eccentrici e rilassanti , suoni etnici . Nel novembre 1996 fu pubblicato “TELEGRAM” ,ossia un album contenente brani presenti già in “POST”, ma questa volta presentati in una chiave diversa .
Nel 1997 esce “HOMOGENIC”, album concepito come un organismo vivente : il sistema nervoso è rappresentato dagli archi , i polmoni e l’ossigeno invece dalla voce e il cuore dal ritmo.Il 1998 è l’anno in cui il regista VON TRIER le propone di scrivere la colonna sonora per il suo film “DANCER IN THE DARK”, successivamente la stessa Bjork sarà la protagonista del film che le permetterà nel 2000 di essere premiata ,al FESTIVAL DI CANNES ,come miglior interprete femminile.
Nel frattempo la cantante inizia a lavorare al nuovo disco in studio. Inizialmente intitolato “DOMESTICA” poi ribattezzato “VESTPRETINE”, cd che rispecchia al meglio il periodo di introspezione della cantate . Dopo un “GREATEST HITS e una serie di dvd e cd dal vivo , il nuovo album di inediti esce nel 2004 : si tratta di MEDULLA , nel quale si può notare un vero e proprio abbandono da parte della cantante dell’elettronica e un occhio di riguardo sulla sua voce.



di Angeldevil

Nessun commento inserito per questo articolo.