Statistiche

Visite: 447123
Utenti registrati: 1437
Utenti on-line: 1
Home Page » Tutte le rubriche » Le nostre comunicazioni » Polisportiva Torre-Pino: Orgoglio "nazionale"

Rubrica: Le nostre comunicazioni

Articolo del 06 Settembre 2008

Polisportiva Torre-Pino: Orgoglio "nazionale"

In spagna dal 29 settembre al 6 ottobre si disputeranno le finali mondiali del Futsal femminile. Tra le partecipanti figura anche la nazionale Italiana, come è ovvio che sia, appartenente alla federazione Fics. Sin qui tutto "normale". Vi starete chiedendo, è presumbile pensarlo: qual'è la notizia? E che c'entra con Spinazzola? Beh dovete sapere che di quella nazionale, allenata da mister Gennaro Russo, fa parte anche Carmen Martino, portiene 18enne, spinazzolese doc, che i primi passi nel mondo del futsal li ha mossi proprio qui a Spinazzola. Guarda caso, nella società Torre-Pino. Dopo 4 anni trascorsi in "casa", nel 2007/2008 la Martino approda al Maschito in Basilicata, chiudendo il torneo al 2° posto, a soli 2 punti dal team "Salandra".  

Allora Carmen, quando hai appreso della convocazione in nazionale? "La notizia me l'ha data Carmine (Pantone - presidente della Polisportiva ndr) è stato lui il primo a saperlo e quindi a riferirmelo. E' stata una bellissima sorpresa. Sono orgogliosa di far parte della nazionale e non vedo l'ora di "volare" in Spagna. A cosa puntiamo? Beh, anche se  la squadra è composta in gran parte di calciatrici giovani, tutte della mia età più o meno, ha un ottimo livello tecnico. Quindi perchè no? Ci crediamo. L'obiettivo minimo è il passaggio del primo turno (gironi e poi eventualmente quarti di finale, ndr). Poi vediamo sin dove possiamo arrivare". Partirai titolare? "Mah, chi lo sa? Intanto ho avuto modo di conoscere mister Russo quando eravamo in ritiro a Contursi Terme (Campania) e in quell'occasione, mancando l'altro portiere, mi disse chiaramente: se non ti è superiore, sarai tu il portiere titolare. Io comunque, preferisco stare con i piedi per terra: comunque vada, per me sarà stata una bellissima avventura". Ma la Martino quando ha iniziato a giocare al calcio? "Ho cominciato sin da piccolissima. Mi piaceva giocare insieme ai ragazzi. Poi, circa 6 anni fa, sono approdata nella polisportiva Torre-Pino di Carmine, e non mi sono più fermata. A lui devo molto". La Carmen di tutti i giorni, invece? "Ho una vita normalissima, niente di che. Studio ragioneria a Palazzo San Gervasio: devo fare il quinto. Il mio hobby principale, invece, sono gli amici: passo la maggior parte del tempo con loro. Colgo l'occasione, infine, per ringraziare tutte le persone che mi sono state vicino in questi anni e mi hanno permesso di crescere. Un ringraziamento speciale va alle mie compagne di squadra. Cosa ne sarà di me? Non saprei, spero tanto che nel mio futuro ci sia ancora il Calcio a 5, magari ad alti livelli. Si, io ci credo". Ci crediamo anche noi. Forza Carmen.

di Chedes5

Nessun commento inserito per questo articolo.